Mal di testa in gravidanza primo trimestre. Cause e rimedi naturali

Il mal di testa in gravidanza nel primo trimestre preoccupa tutte le future mamme. Ma si tratta di un sintomo assolutamente comune di cui, nella stragrande maggioranza dei casi, non bisogna preoccuparsi.

Il mal di testa forte durante la gravidanza, specialmente nelle prime settimane e nel primo trimestre, è un’esperienza assolutamente comune per le donne in gestazione. Sono sostanzialmente il segnale di uno squilibrio, normale, del corpo ma generalmente non è un segno di pericolo per il bambino.

La maggioranza dei mal di testa in gravidanza nel primo trimestre sono dovuti a normali variazioni ormonali e a modifiche nel sistema vascolare. Il sistema vascolare, è infatti una rete di vene ed arterie che trasporta il sangue in tutto il corpo, che diventa molto più attivo durante la gestazione. Ecco perché i mal di testa solitamente si verificano nel primo trimestre, quando il corpo della donna si sta adattando alla gravidanza che porterà avanti ancora per mesi.

Che cos’è il mal di testa in gravidanza nel primo trimestre?

Chiamato anche Cefalalgia, Cefalea o Cerebralgia, si tratta di un dolore o una sensazione di fastidio in diverse parti della testa.

Quanto è comune il mal di testa in gravidanza nel primo trimestre?

Rappresenta il problema e la lamentela più comune delle donne durante la gestazione nelle prime settimane o nel primo trimestre ed è il fastidio più diffuso dopo il mal di schiena. Sostanzialmente l’83% delle donne tra i 20 e i 34 anni sperimenta un mal di testa in gravidanza nel primo trimestre.

Quali zone possono fare male?

Le zone che possono essere sottoposte a dolore sono l’occhio, le orecchie, i seni paranasali, la zona anteriore del cranio, i muscoli del cranio e la parte superiore della colonna vertebrale.

Si devono fare esami?

Solitamente un medico, di fronte ad un mal di testa in gravidanza del primo trimestre, esegue una serie di controlli come lo stato della testa e del collo, la temperatura corporea, la rigidità dei muscoli, il battito del cuore e la pressione, un esame degli occhi, un controllo del naso, della bocca, della dentizione e dello stato mentale generale.

Quali sono le cause del mal di testa in gravidanza nel primo trimestre?

Sono fondamentalmente dovute alle modifiche del corpo, in particolare

  • Aumentato livello di estrogeni e di progesterone, circa 10 volte la quantità normale nelle prime 40 settimane di gestazione.
  • Un aumento del volume del sangue che circola nel corpo.
  • Stanchezza oculare.
  • Mancanza di sonno
  • Bassi livelli di zuccheri nel sangue, ovvero ipoglicemia
  • Fame
  • Disidratazione
  • Congestione e secchezza nasale causata dall’aumento della vascolarizzazione nelle cavità
  • La mancanza di zucchero e di caffeina
  • Lo stress dovuto dai cambiamenti psicofisici
  • La mancanza di riposo

Quali sono i rimedi naturali per un mal di testa in gravidanza nel primo trimestre?

Per risolvere un mal di testa in gravidanza durante il primo trimestre, ci sono degli accorgimenti assolutamente utili.

  • Evitare le stanze sovraffollate, con il fumo, non abbastanza ventilate o rumorose.
  • Evitare le luci forti
  • Bere almeno uno o due bicchieri di acqua appena svegli o appena si inizia a sentire il mal di testa.
  • Assumere frutta o barrette energetiche
  • Evitare odori forti
  • Applicare delle compresse calde o fredde a seconda della preferenza nella zona dolorante per 10 minuti
  • Eseguire un massaggio delicato alla base della testa, al collo, alle spalle utilizzando preferibilmente degli olii li che aiutano il rilassamento muscolare.
  • Eseguire un pediluvio di acqua fresca
  • Fare una doccia o un bagno
  • Migliorare la postura
  • Riposare in una stanza completamente oscura e praticare respiri profondi
  • Ascoltare musica rilassante in ambiente tranquillo
  • Utilizzare un umidificatore se il mal di testa è causato da congestione sinusale
  • Assumere piccole quantità di caffeina e zucchero

Posso assumere dei farmaci per trattare un mal di testa in gravidanza nel primo trimestre?

Generalmente è meglio puntare sui rimedi naturali. Se fosse molto forte, è possibile assumere dei farmaci molto leggeri come l’Acetaminofene o l’Ibuprofene ma sempre dietro stretto controllo medico.

Il mal di testa in gravidanza, specie nel primo trimestre o nelle prime settimane, è un segnale di pericolo per il bambino?

Nella stragrande maggioranza dei casi, assolutamente no. Può anche essere un segnale di preeclampsia, una condizione correlata all’ipertensione in gravidanza. Tuttavia in questo caso il mal di testa deve essere accompagnato anche da altri sintomi come:

  • Problemi di vista
  • Gonfiore delle mani o dei piedi
  • Rapido aumento di peso
  • Nausea o vomito
  • Convulsioni

Se si soffre di preeclampsia, il medico può raccomandare di rimanere in ospedale in modo da poter monitorare la salute della madre e del bambino. Comunque, nel momento in cui viene seguita correttamente, la preeclampsia non rappresenta un pericolo. Durante la gravidanza, è meglio consultare il medico per ogni domanda, piuttosto che non. Anche se la maggior parte dei mal di testa sono innocui, informa il medico se i sintomi del mal di testa peggiorano o sono inusuali. Inoltre, chidi sempre prima di provare un nuovo farmaco o un trattamento a base di erbe per i mal di testa.